Il Dream Team espugna Genova

Seconda vittoria consecutiva nel campionato Serie A2 del Girone B per il Dream Team. Successo netto per 17-2 in trasferta in casa delle Aquile Azzurre di Genova. In classifica generale i gialloneri ora sono primi a punteggio pieno a 6 punti insieme ai cugini delle Turtles Milano oltre che il Magic Torino. Tutti i gol del Dream Team sono stati realizzati dall’unica mazza dei milanesi Renato La Cara, tranne una rete segnata dallo stick numero 14 Valentina Tius, assente nella precedente partita disputata contro GoodFellas Pavia ma che ha dimostrato quanto sia significativa per la squadra la sua presenza nel rettangolo di gioco. Tutta la squadra ha giocato bene, dimostrando ancora una volta la qualità della propria giovane rosa e la versatilità degli stick in grado di affrontare diverse fasi di gioco, sia quelle difensive contro formazioni avversarie che possono schierare 2 mazze sia fasi offensive con blocchi e contropiedi rapidi portando la mazza verso la porta avversaria. A Genova oltre la metà dei gol sono arrivati a seguito di azioni veloci dalla metà campo all’altra. Da segnalare che, dopo la gara di Coppa Italia in casa del Sen Martin Modena, di nuovo i gialloneri ad un certo punto hanno giocato senza Renato. In quei lunghissimi 5 minuti circa tutti gli stick del Dream Team sono rimasti compatti, senza concedere nessun gol agli avversari genovesi. Strepitosi. Nel corso della gara c’è stato un turnover evidente tra tutti i giocatori con una girandola di cambi, sempre tatticamente corretti, da parte del vice-allenatore Luigi Masini, visto che non era presente il primo coach Riccardo Rutigliano a causa di un impegno importante a Firenze inerente le attività UILDM a livello nazionale. Vincente quindi l’esordio assoluto di Luigi come unico allenatore: bene la prima. Il commento finale del mister Masini: “Sono contento per la prestazione del gruppo, il collettivo ha confermato i progressi e il lavoro svolto ultimamente. Abbiamo giocato concentrati, uniti e propositivi. Siamo sulla strada giusta consapevoli che dobbiamo arrivare pronti alle sfide decisive contro squadre più forti”.

Probabilmente il migliore in campo nella trasferta genovese, a detta di tutti, è stato Pasquale Improta, ormai conosciuto dai tifosi milanesi come il “Koulibaly bianco” che nonostante le sue difficoltà sta dimostrando di migliorare di partita in partita e quest’anno è stato schierato sempre come giocatore titolare nei match ufficiali, cosa inedita per il numero 17 giallonero. Complimenti. Ha provato più volte a segnare su assist del suo compagno di squadra Renato anche Alberto Masini, divenuto sempre più la voce autorevole che dà indicazioni preziose ai compagni schierati nella prima linea di fronte agli avversari. Unica nota non positiva della gara è stata la scaramuccia verbale tra la mazza avversaria Luigi Patrone (ammonito con cartellino verde dagli arbitri) e lo stick italo-marocchino Mohammed Baidi, peraltro autore di una prestazione da incorniciare. Ci si augura che episodi simili non si ripetano più.

Non è stata eseguita correttamente la consueta diretta Facebook a causa dell’assenza del cameraman ufficiale Giuseppe Improta. Il girone è apertissimo e la qualificazione alle Fasi Finali di Lignano Sabbiadoro è ancora tutta da conquistare sul campo. Il Dream Team ha già la testa al prossimo match in casa propria contro Magic Torino che si giocherà sabato 23 novembre alle ore 15. In occasione della partita sarà trasmessa la diretta Facebook. Vi aspettiamo numerosi per una partita che si annuncia avvincente.

0 thoughts on “Il Dream Team espugna Genova”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seleziona Lingua >