Il Dream Team perde in casa contro un forte Magic Torino

E’ arrivata la prima sconfitta in campionato nella stagione 2019-2020 per la squadra allenata da Riccardo Rutigliano e Luigi Masini. La partita casalinga del Dream Team contro il Magic Torino è terminata 7-4 per i piemontesi, in un match tutto sommato equilibrato in cui ha avuto la meglio la squadra gialloblu solo grazie ai gol realizzati nell’ultimo quarto. La prima parte della gara è stata molto tattica, tanti tiri e belle ripartenze ma pochissime reti realizzate: solo due in due quarti di gioco. In vantaggio i torinesi ma poi raggiunti 1-1 con un gol stupendo di Renato La Cara, probabilmente uno dei più belli della sua carriera decennale. Però troppi errori nel non seguire con tempestività i blocchi effettuati dai propri compagni e stanchezza nel finale da parte del numero 20 giallonero. Poi alla lunga, passando i minuti, il club allenato dal bravissimo tecnico Massimo Tomassini è riuscito a segnare più reti e quindi portarsi a casa 3 punti preziosissimi per la classifica finale del Girone B Serie A2 e quindi alla qualificazione alle Final Six di Lignano Sabbiadoro.

Il commento post partita del coach Rutigliano ai giocatori: “Ragazzi, bravi davvero tutti quanti. Ho visto miglioramenti da parte di tutti voi e questa partita nonostante il risultato, rappresenterà un importante passaggio nel nostro percorso di crescita”. Tanta amarezza e un pizzico di delusione però sono presenti dentro i cuori dei milanesi che giustamente speravano di ottenere miglior risultato. Si poteva probabilmente fare molto meglio nella fase difensiva, anche perché questa volta in difesa i ragazzi del Dream Team non sono stati perfetti. Anzi. Almeno un paio di gol subiti evitabilissimi, per esempio un tiro degli avversarti gialloblu da quasi metà campo ha visto distratti il portiere Klisman Gjeta e l’ultimo difensore Pasquale Improta. Ma i ragazzi sono giovani e devono ancora fare molta esperienza contro squadre di spessore e più esperte. Comunque l’estremo difensore giallonero numero 13 ha compiuto anche due bellissime parate che sono importanti segnalare. Oppure il gol subito nell’ultimo quarto sul primo palo a difesa schierata, dove sia lo stick Valentina Tius sia il portiere di riserva Luca Ive non si sono capiti e avrebbero dovuto opporsi meglio al tiro ravvicinato. Nessuna critica ma solo un’analisi costruttiva per far migliorare i giovani giocatori del Dream Team che hanno dato tutto nel rettangolo di gioco.

Note positive, nonostante la sconfitta, sono state invece le buone prestazioni della prima linea davanti composta dal trio Alberto Masini, Mohammed Baidi e la mazza numero 20. Qualche minuto di gioco anche per Fausto Azzaro: senza voto per lo stick numero 32. Adesso non bisogna fare tragedie e tornare a lavorare sodo negli allenamenti del giovedì sera. Bella anche la cornice di pubblico folto presso la palestra dell’ITT Gentileschi a Lampugano, tifosi rumorosi e sempre vicini alla squadra. Non molliamo e la prossima partita che si disputerà il 15 dicembre alle ore 15 in trasferta a Monza contro gli Sharks Monza B potrà essere l’occasione per il pronto riscatto. Restare coesi e migliorarsi di match in match. La squadra si è dimostrata unita, ora occorre una bella vittoria nel prossimo appuntamento per vedere con occhi diversi la classifica del Girone B. Ci scusiamo con i nostri tifosi che hanno provato a seguirci anche online attraverso la diretta Facebook della partita. Abbiamo avuto dei problemi tecnici, che risolveremo la prossima volta. Ci fa molto piacere sapere che sono tante le persone che guardano la squadra meneghina anche con questa modalità. Grazie di tutto e sempre Forza Dream Team Milano!

Ps: Un grande saluto di pronta guarigione a Luca Ghiglioni, con la speranza di rivederlo presto partecipare agli allenamenti e alle prossime partite che vedrà protagonista il club giallonero.

0 thoughts on “Il Dream Team perde in casa contro un forte Magic Torino”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seleziona Lingua >