Weekend positivo per il Dream Team, la nuova stagione inizia con il piede giusto

Quello visto lo scorso fine settimana è un Dream Team che sembra rigenerato, dopo una deludente stagione passata. La squadra giallonera ha riscattato il settimo posto ottenuto nella precedente edizione del Memorial Frattini 2018 conquistando un terzo posto battendo i Magic Torino. Sabato 5 ottobre al Forum di Assago, cornice storica dove si disputa il prestigioso torneo italiano, i giocatori allenati dal nuovo coach Riccardo Rutigliano, coadiuvato dal vice Luigi Masini, hanno dimostrato nonostante solo due allenamenti alle spalle di essere entrati già in palla in vista dell’inizio del nuovo campionato. Da segnalare diversi aspetti positivi. Una strepitosa prestazione di squadra confermata, cosa mai successa prima nella storia del club milanese, da addirittura ben 3 premi assegnati ad altrettanti giocatori del Dream Team: miglior portiere del torneo a Klisman Gjeta, al suo esordio assoluto con la maglia dei tre volte campioni d’Italia, a pari merito con altri 2 portieri; migliore stick scelto all’unanimità a Mohammed Baidi e capocannoniere del Frattini Renato La Cara. Prestazioni individuali molto buone a parte, è stata prima di tutto la squadra a giocare bene, compatta sul rettangolo di gioco, brava a difendere come a colpire in contropiede gli avversari.

Partita epica, la semifinale, quella vinta 6-5 dagli Skorpions Varese in campo per tutto il tempo con 3 mazze contro una sola mazza a disposizione del Dream Team. Successo raggiunto dai biancorossi a pochi secondi dal fischio finale, dopo un match molto combattuto da entrambi gli schieramenti. E nessuno avrebbe mai immaginato un risultato cosi risicato tra le due squadre, di livello e qualità differenti. Positive le prestazioni di Pasquale Improta, schierato titolare come ultimo uomo a difesa della porta, e di Valentina Tius che, pur partendo dalla panchina, ha saputo dimostrare la sua bravura, grinta e capacità di seguire le direttive precise del ct. Ottima prestazione del nuovo vice-capitano del Dream Team Alberto Masini, molto bravo a tenere sulla stessa linea i compagni di squadra Renato e Momo. Il XXI Memorial Frattini è stato vinto dagli Skorpions in finale contro le Turtles Milano, rafforzate soprattutto grazie agli innesti dei bravissimi Mattia Ramina, Emma Tognin e Francesco Ostellari (in prestito dai Coco Loco Padova solo per la giornata). Bella prestazione personale di Momino in attacco, a segno diverse volte, e di Camilla in porta per le tartarughe, capace di parare tiri difficili.

Il weekend del Dream Team si è concluso in bellezza con il successo in Coppa Italia di domenica 6 ottobre in trasferta in casa dei Sen Martin Modena. Gara incredibile, che sembrava non terminasse mai. Finita 4-2 a vantaggio dei milanesi, la partita ha visto ben 2 espulsioni temporanee (cartellino giallo) per falli per due giocatori del Dream Team: Renato La Cara e Alberto Masini (evento inedito). In occasione del match di Coppa Italia, un grandissimo Luca Ive tra i pali, eccellente protagonista con ben 2 rigori parati (record personale per Luca). Inoltre, quando Renato è stato espulso per 2 minuti, i gialloneri sono rimasti in campo in 4 tutti stick e sono stati epici nel non subire nessuna rete da parte dei modenesi guidati dal capitano Lorenzo Vandelli. Baidi ha inoltre stretto i denti durante tutta la partita perché dolorante al piede infortunato il giorno prima al Forum di Assago. Questa è stata una positiva dimostrazione di attaccamento alla maglia nonostante il dolore lancinante. Un ringraziamento anche al cameramen Beppe Improta responsabile delle riprese con una diretta Facebook della partita di Coppa Italia vista da oltre 500 persone collegate online per vedere il match tra Dream Team vs Sen Martin.

Se il buongiorno si vede dal mattino, il Dream Team ha lanciato segnali precisi di voglia di lottare contro tutti, consapevole comunque dei propri limiti oggettivi di quest’anno (giocheranno tutta la stagione con 1 sola mazza) ma anche decisi a non mollare mai. Potrebbero dimostrarsi un outsider pericoloso e imprevedibile in questa stagione. Ora occorre allenarsi bene, migliorare le tattiche di gioco, oliare i meccanismi di movimento tra i reparti, ottimizzare le fasi d’attacco ma anche quelle difensive. La voglia e la passione c’è. I tifosi del Dream Team sono pronti a sostenere la squadra in una stagione che si prospetta durissima. Un grazie enorme va ai genitori presenti sia al Forum di Assago sia a Modena che hanno sostenuto i milanesi. I giocatori, sul campo, hanno dimostrato che si impegneranno al massimo per provare a centrare la qualificazione alle Finals 2020 di Lignano Sabbiadoro. Avanti cosi!

0 thoughts on “Weekend positivo per il Dream Team, la nuova stagione inizia con il piede giusto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seleziona Lingua >